ZAIRA CURTI

ZAIRA CURTI

Da bambina sfogliava per ore libri e riviste di moda, ridisegnado i modelli e apportando modifiche agli abiti. All’epoca universitaria, un viaggio a Parigi la fa innamorare dell’atmosfera d’altri tempi della capitale francese. Durante il soggiorno, resta incantata davanti alla vetrina di una boutique dove un abito da sposa dalle linee morbide e femminili la cattura completamente. Lì capisce che non avrebbe potuto fare altro se non disegnare quegli abiti, per quelle donne ironiche, curiose, sorridenti e mai banali che incarnano la sua idea di femminilità. Secondo Zaira ogni donna ha qualcosa che merita di essere svelato, soprattutto a se stessa, eliminando le sovrastrutture, riscoprendo una femminilità non esasperata e lontana dai cliché.

Nel 2007 Zaira fonda il suo marchio e nasce così Liù Atelier, dimora di idee ma anche luogo di creazione. Rapidamente si impone nello scenario degli abiti da sposa e cerimonia per le linee leggere, morbide, eleganti e ricercate. La sobrietà e la semplicità dei modelli sono sempre accompagnate dal dettaglio, dal particolare che rende ogni creazione unica. Ognuna di queste è un prodotto di alto artigianato, interamente realizzato a mano nel laboratorio di Via Umberto Cosmo 6, unicamente utilizzando materie prime d’eccellenza provenienti dai migliori fornitori italiani ed europei.